Best of South Africa

7 notti

Descrizione

PROGRAMMA DEL TOUR

1° GIORNO  PARTENZA PER MPUMALANGA

Arrivo all’aeroporto di Johannesburg, disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida  parlante italiano e inizio dell’esperienza sudafricana con una breve ed interattiva  visita della città di Pretoria.

Le tappe principali del city tour includono la visita del centro della città di Pretoria, Church Square e il complesso architettonico degli Union Buildings.

Pretoria – Affettuosamente chiamata “Città delle Jacarande” per via degli alberi di Jacaranda che costeggiamo le vie della città e regalano fiori color malva durante il periodo estivo. Pretoria è un’elegante e tranquilla città in perfetto contrasto con la ben più frenetica Johannesburg, situata a solo mezz’ora di distanza. Pretoria ha un lungo, coinvolgente ed affascinante passato – prima come capitale dell’Indipendente Repubblica Boera del Transvaal, poi come una delle tre capitali del Sud Africa.

Pranzo durante il percorso (bevande escluse)

Proseguimento da Pretoria per Dullstroom in Mpumalanga, a circa 235 km,  (distanza: circa 3 ore).

Dullstroom-Emnotweni risale ai primi anni del 1880 quando i Coloni Olandesi si diressero verso il luogo della “nebbia eterna”. La città è situata a 2100 m sopra il livello del mare. L’architettura della città è una miscela di edifici architettonici del 19 ° e del  XX° secolo. Dullstroom-Emnotweni si trova sulla Panorama Route, a metà strada fra Johannesburg e il Parco Nazionale Kruger. Una sosta ideale! Il villaggio di Dullstroom è un piccolo ed affascinante borgo situato nel cuore del Highland Meander, una bellissima zona del Mpumalanga, nota per i suoi limpidi torrenti, laghi e paesaggi mozzafiato.

Arrivo   a Dullstroom e sistemazione  in Luxury Suite presso il  Walkersons Country Hotel & Spa.

L’affascinante Hotel immerso tra le dolci colline dell’altopiano del Mpumalanga, fuori dal villaggio di Dullstroom, offre  una vista sconfinata e una tranquillità senza pari.

Le camere, decorate individualmente,  sono romantiche e raffinate, ognuna con bagno privato, vista sul lago, patio, camino, mini-bar ben fornito, bollitore per tè e caffè, Tv, telefono e cassetta di sicurezza.

Pari solo alla bellezza del paesaggio che circonda Walkersons, l’aspetto gastronomico è una celebrazione dei sensi, gli  chef qualificati, preparano le pietanze utilizzando solo gli ingredienti più freschi e presentando, con grande abilità, piatti squisiti. La Spa “Amani” a Walkersons è sinonimo di pace e tranquillità: immersa nella natura è un rifugio per il  piacere dei sensi e dell’anima.

Cena (bevande escluse) e pernottamento.

2° GIORNO   MPUMALANGA | RISERVA PRIVATA

Prima colazione in albergo.

Incontro con la guida parlante italiano e partenza per  Hoedspruit,  arrivo per il pranzo alla Riserva Privata Kapama River Lodge. Pranzo all’interno del lodge e tempo a disposizione per un po’ di relax.

La Riserva Privata di Kapama copre una superficie di 13000 ettari di bush incontaminato, in una zona rinomata per i Big Five e per il livello dei safari fotografici. La riserva gode di vista panoramica sulla vicina catena montuosa del Drakensberg e si trova a soli 40 km dal Parco Nazionale Kruger. Kapama River Lodge  dispone di 42 suite con vista sulla riserva, l’area comune include una piscina, zona lounge, negozio di souvenir e boma. I pasti sono a buffet che propone una varietà di piatti etnici Panafricani. Tra le attività facoltative possibili all’interno della riserva ricordiamo safari fotografici, safari a dorso di elefanti, tiro al piattello, visita al Centro delle Specie in via di estinzione di Hoedspruit, passeggiate nel bush, bird watching e gite in barca.

Foto-safari pomeridiano accompagnati da esperti e altamente qualificati ranger. Gli ospiti effettueranno il loro safari fotografico pomeridiano per scoprire le meraviglie del bush africano e per un incontro davvero unico con i suoi maestosi abitanti.

Cena al lodge (bevande escluse)

3° GIORNO  RISERVA PRIVATA

Foto-safari mattutino accompagnati dai  ranger e prima colazione al lodge. Tempo a disposizione per il relax.

Pranzo al lodge. Pomeriggio a disposizione. Consigliamo i trattamenti della Spa (non inclusi).

Nel  pomeriggio partenza per il secondo fotosafari della giornata.

Rientro all’imbrunire e cena tipica nel Boma sotto le stelle (condizioni atmosferiche permettendo)

Pernottamento al lodge.

4° GIORNO  RISERVA PRIVATA | HAZYVIEW

Prima colazione al lodge..

Fotosafari mattutino, rientro al lodge, check out e proseguimento  del viaggio lungo la “Panorama Route” in direzione di Hazyview.

Intera giornata dedicata all’esplorazione della “Panorama Route”

La magnifica “Panorama Route” nel Mpumalanga è conosciuta per il suo patrimonio culturale e i suoi paesaggi mozzafiato. Una delle maggiori attrazioni della zona è il Blyde River Canyon, uno dei luoghi più panoramici del Sudafrica e il terzo canyon più grande al mondo nel suo genere. Situato sulla Scarpata del Drakensberg, nel Mpumalanga, si trova God’s Window. Con i suoi canyon, formazioni rocciose e cascate, God’s Window regala paesaggi davvero mozzafiato. La vista sul lowveld sottostante, burrone ricoperto da una lussureggiante foresta indigena con 900 m di profondità, è spettacolare! Gli occhi spaziano all’infinito sulle foreste e sulle colline circostanti

Arrivo in serata a Sabi River Sun, sistemazione in camera standard.    Cena e pernottamento in albergo

5° GIORNO  HAZYVIEW | JOHANNESBURG | CAPE TOWN

Prima Colazione,  rilascio delle camere e trasferimento all’aeroporto internazionale  OR Tambo.

Pranzo  lungo il percorso  (bevande escluse).

Disbrigo delle formalità per la partenza e imbarco sul volo di linea per Città del Capo (ore 17,00).

Incontro con l’assistente all’aeroporto Internazionale di Città del Capo, trasferimento all’Hotel African Pride 15 on Orange. Durata del trasferimento: 30 minuti

Città del Capo è una delle mete turistiche più suggestive al mondo, una città cosmopolita ed affascinante, ubicata fra maestose montagne e circondata da spiagge bianche incontaminate. E’ sede di un ricco patrimonio culturale e storico, di ristoranti e vivaci locali notturni e offre una moltitudine di attività diverse,  dagli sport estremi a tranquille crociere panoramiche a negozi di fama mondiale.

All’arrivo al 15 on Orange Hotel gli ospiti saranno assistiti nel disbrigo delle formalità di check in (camera standard)

L’esclusivo  15 on Orange Hotel  spicca  per la sua architettura ed il design esclusivo. Questo moderno hotel cinque stelle, situato in posizione centrale,  dispone di 130 suite  le cui dimensioni variano dai 40 mq ai 100 mq,  e offre una selezione di Suites Presidenziali, tutte posizionate in modo tale da offrire una splendida vista sulla Table Mountain.

Cena in Hotel e pernottamento.

6° GIORNO  CAPE TOWN

Prima colazione in Hotel.

L’itinerario conduce a Hout Bay, via i 12 Apostoli, per una mini-crociera a Seal Island: l’isola delle foche. Possibilità di percorrere la strada panoramica di Chapmans Peak, con vista mozzafiato sulla città e sui dintorni.

Intera giornata dedicata alla visita del Capo di Buona Speranza, estremità meridionale della Penisola del Capo, creata nel 1939 con l’intento di proteggere ben 7750 ettari di flora e fauna indigene. Tradizionalmente viene considerato come il punto più a sud del continente africano  e idealmente separa le fredde acque dell’Oceano Atlantico con quelle più calde dell’Oceano Indiano. Visita a Cape Point dove è possibile raggiungere la sommità della collina con la funicolare per uno sguardo al punto ove ipoteticamente si incontrano i due oceani.

Pranzo in ristorante (a base di pesce – bevande escluse).

Si prosegue attraverso la storica base navale di Simon’s Town per raggiungere la spiaggia di Boulders Beach  dove è possibile ammirare la prolifica colonia di pinguini africani “Jackass” nel loro ambiente naturale.

Boulders Beach, anche comunemente nota con il nome Boulders Bay, ospita una colonia di pinguini africani che vi si stabilì nel 1982. Boulders Beach fa parte del Parco Nazionale della Table Mountain. Anche se situato nel bel mezzo di una zona residenziale, Boulders Beach è uno dei pochi luoghi dove questo animale così vulnerabile può vagare liberamente in un ambiente naturale protetto ed essere osservato a distanza ravvicinata. A partire da sole due coppie da riproduzione nel 1982, la colonia di pinguini è cresciuta fino a circa 3000 esemplari negli ultimi anni.

Rientro a Città del Capo via Muizenberg e visita dei Giardini Botanici Nazionali di Kirstenbosch.

I Giardini Botanici Nazionali di Kirstenbosch,  estesi su una superficie di 560 ettari sulle pendici orientali della Table Mountain, ospitano circa 4000 specie di piante autoctone, di cui 2.600 sono endemiche della Penisola del Capo.. Anche se belli e colorati per tutto l’anno, la primavera e l’inizio dell’estate sono sicuramente i periodi migliori per visitarli.

Rientro in Hotel, serata libera e  cena libera

 7° GIORNO  CAPE TOWN

Intera giornata dedicata alla visita della città e della Constantia Valley

Il tour della “Città Madre” include la visita al Museo del Sudafrica, lo storico e pittoresco Quartiere Malese e l’animato porto. Si avrà la possibilità di passeggiare attraverso il famoso castello di Città del Capo. Prima di raggiungere Signal Hill visita di Green Market Square, il mercatino delle pulci. Proseguimento con la visita della famosa località di Sea Point e risalita sulla Table Montain (condizioni atmosferiche permettendo).

Il South African Museum è un museo di storia naturale davvero affascinante che mette in mostra centinaia di specie diverse, abitanti della terra, del mare e dell’aria,  permettendo ai visitatori di vedere, sotto un unico tetto, creature incredibilmente diverse fra loro come dinosauri,  mammiferi, pipistrelli o anche i resti fossili di specie di 250 milioni di anni fa.

Il Castello di Buona Speranza  costruito dagli Olandesi nel 1666, eretto sul lungomare di Città del Capo è oggi circondato da una serie di altri monumenti e luoghi di interesse storico. Il Castello di Buona Speranza è il più antico edificio del Sud Africa costruito tra il 1666 e il 1679.   Sostituì una fortezza di  legno, costruita dal comandante Jan van Riebeeck nel 1652,  e fu stazione di rifornimento marittimo per la Compagnia Olandese delle Indie. Il castello oggi ospita la sede regionale della South African Army, la famosa collezione di William Fehr, una raccolta di opere storiche che illustrano  la storia della colonia del Capo.

La famosa Table Mountain, simbolo della città,  offre senza ombra di dubbio il miglior panorama di Città del Capo . Alta 1085 m, la Table Montain è un’altipiano di arenaria, la cui sommità è  completamente piatta e si estende per quasi 3 km. Nelle giornate limpide la si può vedere da 200 chilometri di distanza. La cabinovia permette di raggiungere la cima in soli 10 minuti e le cabine dalla base rotante permettono una visione sulla città a 360 gradi. Sulla Table Mountain si trovano circa 1470 specie di piante (più di quante se ne contino nell’intero Regno Unito  e una fauna altrettanto sorprendente fra cui la Table Montain Frog Ghost (Rana fantasma) che non si trova in nessun altra parte al mondo

Dopo la visita, trasferimento nella “Contantia Winelands Valley”, famosa per la produzione di vini. Pranzo presso una  tenuta vinicola (bevande escluse).

“Groot Constantia” è uno dei più antichi marchi del mondo, nota a livello internazionale per la sua produzione di vini di alta qualità.  La più antica tenuta vinicola in Sud Africa, situata sulle pendici della Table Montain, è il miglior esempio superstite di architettura olandese del Capo. Possibilità di degustazione di vini locali.

Possibilità di degustazione di vini presso la tenuta.

Rientro in albergo e serata a disposizione.  Cena libera e pernottamento.

8° GIORNO  PARTENZA PER VICTORIA FALLS

Prima Colazione in hotel, check out e trasferimento in aeroporto in tempo per la partenza del volo per l’Italia

Fine dei servizi

inserire qui il video

Mappa viaggio

Condividi questa proposta