Tour Nord Sardegna 6 Giorni

6 giorni/5 notti

Galleria fotografica

Descrizione

 1° giorno: Arrivo del gruppo al porto di Olbia, incontro con la nostra guida e visita della città con particolare attenzione alla Chiesa Monumentale di San Simplicio. Proseguimento verso Arzachena per la visita facoltativa del complesso nuragico “la Prisciona” e le tombe dei giganti di “Coddu Vecchiu”. In serata arrivo in hotel, sistemazione cena e pernottamento.

2° giorno: Prima colazione. Incontro con la guida e partenza Palau. Imbarco sul traghetto per La Maddalena, giro panoramico dell’isola e visita facoltativa a Caprera della Casa Museo di Garibaldi. Pranzo in ristorante con menù a base di pesce, nel pomeriggio visita della Costa Smeralda, dei suoi principali centri: Baia Sardinia, Cala di Volpe e Porto Cervo con la sua particolare piazzetta rossa e la chiesa di Stella Maris. In serata rientro in hotel, cena e notte.

Oppure

2° giorno: Prima colazione. Partenza per Cannigione o Baia Sardinia e imbarco sulla motobarca che ci porterà a visitare l’arcipelago de La Maddalena con le meravigliose isole di Spargi, Budelli e Santa Maria, l’arcipelago è considerato uno dei parchi marini più belli al mondo. Possibilità di fare il bagno e spaghettata a bordo. Per le 17,00, si rientrerà su Cannigione o Palau e successivamente in hotel. Cena e pernottamento

3° giorno: Prima colazione in hotel e partenza Santa Teresa di Gallura, cittadina meta di vacanze, famosa per le bellezze naturali e ultimo lembo di terra sarda che si estende verso la Corsica. Visita della Torre Aragonese e del promontorio di Capo Testa con le sue rocce granitiche levigate dal vento e dal mare, proseguimento per Castelsardo, cittadina che fu antica roccaforte dei Doria, caratteristica per il suo centro storico arroccato i maniera davvero pittoresca su un erto promontorio a strapiombo sul mare dell’Asinara. Pranzo in ristorante con menù a base di pesce. Nel pomeriggio visita guidata di Sassari: il centro storico ospita edifici religiosi di grande prestigio, come la Cattedrale di San Nicola di Bari, la chiesa di Santa Maria di Betlem e la chiesa di Sant’Apollinare, la più antica della città, tempo permettendo visita della chiesa della Santissima Trintà di Saccargia tra le chiese romanico-pisane più famose della Sardegna. Proseguimento per Alghero sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: Dopo la prima colazione partenza per un’escursione d’intera giornata a Capo Caccia con la visita delle grotte di Nettuno (questa escursione si può prevedere sia da terra percorrendo la scala del Cabirol con i suoi 640 gradini) oppure comodamente in barca da Alghero ma solo se le condizioni meteo marine lo permetteranno. Al termine dell’escursione pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Stintino con la sua meravigliosa spiaggia de La Pelosa. In serata rientro in hotel cena e pernottamento.

Oppure

4° giorno: dopo la prima colazione si partirà alla volta di Stintino, e dove si prenderà una motobarca alle ore 10,00 circa (con una breve e comoda attraversata di circa 20 minuti) verso la zona sud dell’isola “Fornelli“, a bordo del traghetto

“Gabbiano” Sbarcati sull’Isola ci si accomoderà su un simpatico e accogliente trenino turistico che ci accompagnerà tutta la giornata per ammirare le bellezze naturali dell’isola, accompagnati dalle guide esclusive del parco. Durante il lungo percorso da Fornelli a Cala D’Oliva, estremità nord, ci si immergerà nella natura incontaminata, dove si potrà incontrare il famoso asinello bianco, cinghiali, cavalli, capre selvatiche e con un po’ di fortuna “Mufloni“. Si faranno diverse soste per ammirare i siti di maggiore interesse storico–naturalistico:il carcere di Fornelli, il belvedere di Cala Sant’Andrea, il Centro Faunistico di Tumbarino, Punta Sa Nave dove cresce la “centaura horrida“ specie endemica dell’Isola dell’Asinara e della Sardegna, l’Ossario austro-ungarico, il piccolo borgo di Cala Reale, dove ci si fermerà per consumare il pranzo a bordo della motonave il Gabbiano. Dopo il pranzo si riparte in direzione del piccolo paesino di Cala d’Oliva dove si visiterà la diramazione centrale con all’interno alcune mostre. Al rientro da Cala D’Oliva, sosta bagno nelle acque cristalline della cala dell’Ossario. In nostro viaggio termina con il rientro a Stintino alle ore 17,30 circa

5° giorno: Dopo la prima colazione visita di Alghero cittadina di origine catalana: i bastioni, la Cattedrale, la Chiesa ed il Chiostro di San Francesco. Pranzo in ristorante o in hotel. Nel pomeriggio partenza per la Barbagia. Lungo il percorso visita alla Reggia Nuragica di Santu Antine e in serata a arrivo a Fonni. Oppure

5° giorno: nel pomeriggio partenza per Bosa con la visita delle bellissima cittadina adagiata sul fiume temo (unico fiume navigabile della Sardegna) e ai resti del Castello dei Malaspina, proseguimento per Fonni, sistemazione in hotel e cena tipica sarda accompagnata dall’esibizione di un gruppo folk o dai canti a Tenores.

6° giorno: Prima colazione in hotel e visita di Nuoro, immersa nelle verdi vallate del Monte Ortobene, è stata abitata fin dall’antichità, come testimoniano le domus de janas e i nuraghi. Di particolare interesse è il Museo Etnografico (visita facoltativa), le cui sale espongono capi di abbigliamento tradizionale, maschere carnevalesche della Barbagia, tappeti, pane e dolci. Particolarmente emozionante per gli amanti della letteratura è il Museo Grazia Deledda. Qui sono conservati, ancora intatti, documenti e oggetti appartenuti alla scrittrice sarda, vincitrice del Premio Nobel nel 1926. In tarda mattinata proseguimento per Orgosolo visita del famoso paese Barbaricino, con i suoi Murales. Pranzo tipico con i pastori a base di prodotti tipici locali. Nel tardo pomeriggio trasferimento per Olbia in tempo utile per la partenza del volo …… Fine dei nostri servizi.

inserire qui il video

Mappa viaggio

Condividi questa proposta

Ti proponiamo