Classico Sri Lanka

10 notti

Galleria fotografica

Descrizione

 

1°Giorno:  Aeroporto – Dambulla

Arrivo a Colombo incontro con guida / autista parlante italiano.  Accoglienza con ghirlande di orchidee. Partenza per Dambulla, culla della civiltà dello Sri Lanka e sede degli antichi regni. All’arrivo, check-in presso Amaya Lake in tempo per il pranzo. Pomeriggio libero.  Facoltativo  – Alle ore 15.30, tour in auto nel favoloso Minneriya National Park. Da sempre casa di elefanti, Minneriya è uno dei luoghi migliori dello Sri Lanka per osservare gli elefanti selvatici. Dominata dall’antico bacino artificiale, il parco si estende per 8890 ettari ricoperti da fitta boscaglia, foreste e paludi che offrono rifugio a molti animali.

Cena e pernottamento presso Amaya Lake, Dambulla.

2°Giorno:  Sigiriya – Polonnaruwa

Prima colazione e partenza per la visita della famosa fortezza di Sigiriya dove nel V° secolo dopo Cristo si consumò la tragica leggenda del re parricida Kassyapa. In un anfratto della parete rocciosa si possono ammirare le leggendarie fanciulle di Sigiriya, cortigiane o forse dee, un’opera di enorme importanza per la storia dell’arte orientale e del mondo. La salita alla rupe lungo le pareti rocciose della fortezza è ripagata da uno scenario incantevole. Proseguimento verso Polonnaruwa, capitale dell’isola nell’XI° secolo, le cui rovine si estendono per 8 chilometri.

Nel pomeriggio, intorno alle ore 15.30, visita di una tenuta nella quale si trovano degli Elefanti in libertà e dove si avrà la possibilità di interagire con loro, toccare gli elefanti, fare foto, dare loro frutta ed  accompagnarli e lavarli durante il loro bagno nel lago. Questa è una esperienza offerta in esclusiva ai nostri clienti, studiata per poter interagire con questi splendidi animali senza assistere a spettacoli crudeli in ambienti troppo turistici.

Facoltativo un tour dei villaggi in bicicletta attraverso le risaie per vivere in prima persona la vita rurale dello Sri Lanka.

3°Giorno:  Anuradhapura

Prima colazione e partenza per Anuradhapura.

ANURADHAPURA: patrimonio mondiale dell’UNESCO si trova nella parte centro-nord dell’isola.   E’ stata la prima capitale tra  V° secolo aC ed il  IX ° secolo dC, il centro della civiltà buddista dell’isola e senza dubbio la città più grande di antica Sri Lanka.  Qui si trova il più antico albero, storicamente documentato,  sulla terra (oltre 2.200 anni) :La Sri Maha Bodhi, discendente diretto dell’albero di Bodhi, sotto il quale Siddartha Gautama meditava quando ebbe il Bodhi (l’illuminazione).  In questo luogo inoltre è possibile ammirare i  più antichi santuari buddisti dell’isola,  alcuni dei quali risalgono al  III° secolo aC.  I suggestivi bianchi ‘dagabas “(camere reliquia) e monumenti impreziositi da intagli in pietra o sculture, giardini ornamentali, vasche in pietra finemente intagliate e un superbo sistema di irrigazione di bacini e canali sono le principali attrazioni di Anuradhapura.  Pranzo in ristorante locale.

Dopo la visita del sito check in al Palm Garden Hotel. Tempo a disposizione. Cena e pernottamento.

4° Giorno:  Anuradhapura – Jaffna

Dopo la prima colazione, partenza per Jaffna.

Il nord ha sempre condotto un’esistenza separata rispetto al resto dell’isola e anche durante i regimi coloniali ha mantenuto un alto grado di autonomia.  Jaffna, in particolare, ha sempre rivestito un ruolo di grande importanza culturale nella regione.

Il nord è diviso in due aree distinte: la bassa penisola di Jaffna con le sue isole, ed il vanni, un’ampia zona pianeggiante coperta di arbusti. La regione è estremamente arida per gran parte dell’anno ad eccezione del periodo immediatamente successivo al monsone di ottobre – gannaio, quando la vegetazione è lussureggiante. Check in presso l’Heritage hotel di Jaffna e tempo libero per relax per alcune ore.

Dopo il pranzo partenza per la  visita della città che  include   il sito di Dambakola dove il monaco Sangamitta approdò dall’India portando con se il piccolo alberello derivante dal sacro albero Sri Maha Bodhi. Visiteremo anche Kathurugoda e l’antico Viharaya (recinto sacro), Keeraallai e visita dell’antico bacino per le abluzioni sacre, e la storica Libreria.

Intorno alle  ore 18.00   vista  del mercato dove sarà emozionante vedere come vengono venduti i beni di prima necessità. Visita di  alcuni antichi edifici facendo un passo indietro nei tempi fino all’epoca coloniale.  Cena e pernottamento presso Heritage Hotel di Jaffna.

5° Giorno:  Jaffna

Dopo colazione,  intorno  alle ore 08.30 partenza dall’hotel per la visita di  Naga Deepa, lo storico tempio buddhista (la visita include un tour in barca), e quindi visita della famosa spiaggia di Casuarina.

In barca si raggiunge il tempio di Nagadipa Viayaraya situato sull’isola di Nainativu. Si dice che il Buddha visitò questa piccola isola durante il suo viaggio in Sri Lanka ed è considerato come uno dei 16 luoghi sacri del buddhismo in Sri Lanka.  Si potrà visitare anche il bel tempio di Hidu Kovil a Nagadipa.

Si prosegue quindi la visita del Nallur Kandaswamy Temple, situato nel nord dello Sri Lanka, uno dei più importanti templi hindu di Jaffna. Il tempio fu fondato nel 948 e fu la sede dei re a  Jaffna. L’area intorno al tempio ha condizioni restrittive e si può consumare cibo solamente vegetariano.

Visita al forte di Jaffna, situato nella parte sud della penisola, nel mezzo della laguna. È il secondo forte per grandezza dello Sri Lanka, originariamente costruito dai portoghesi nel 1619 e ricostruito ed allargato dagli olandesi durante il XVIII° secolo per facilitare le attività di commercio della regione Nord dello Sri Lanka.

Rientro in hotel per cena e pernottamento .

NOTA: Se il tour si effettua durante il periodo del monsone di Nord Est è facile aspettarsi forti piogge a Jaffna.

Essendo la regione a prevalenza Tamil molti hotel servono solamente cibo vegetariano

 

6° Giorno:   Jaffna – Wilpattu – Anuradhapura

Prima colazione e partenza verso Anuradhapura.

All’arrivo check in presso l’Hotel Palm Garden Village per pranzo.

Intorno alle ore 14.00  partenza dall’hotel per Wilpattu National Park ed effettuare quindi un affascinante escursione in jeep privata 4 x 4 all’interno del parco.

WILPATTU NATIONAL PARK è situato a 26 km a nord di Puttalam (Circa 180 Km a Nord di Colombo) e si estende lungo  costa nord ovest fino alla antica capitale Anuradhapura.

Il parco copre una distesa di più di 600 kmq ed è il più grande parco dello Sri Lanka, riaperto ai turisti solo dal Marzo 2010,   sta diventando una delle mete più popolari dell’eco turismo.   Wilpattu  è una area  arida dove si alternano giungla e zone  lacustri.  Il parco   conserva un’impressionante varietà di flora e fauna.

Ritorno in hotel intorno alle  ore 20.00. Cena e pernottamento.

7° Giorno:   Anuradhapura – Dambulla – Kandy

Check out al mattino dopo la prima colazione e proseguimento per Kandy. Sosta per la visita delle grotte di Dambulla, sito patrimonio dell’UNESCO.

Dambulla è una massa rocciosa isolata dove il re Valagam Bahu si rifugiò dalle invasioni del I° secolo a.C., trasformando la roccia in un tempio.

Alcuni degli affreschi risalgono a più di 2000 anni fa. Un altro punto d’interesse è la statua di Buddha scolpita nella pietra. Visita al giardino delle spezie, ai giardini di Matale,  tra i più famosi dell’isola. Pranzo tipico  nella tradizionale “kamata”,  aia dei coltivatori di riso  dello Sri Lanka.

Il pranzo viene servito in grandi recipienti di terracotta e gli ospiti siedono intorno alle panche usando come piatti delle foglie di banano o di loto.  Tradizionalmente non vengono utilizzate posate. Proseguimento verso KANDY, una bella città esotica, antica capitale sulle colline e ultima roccaforte dei re singalesi, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Circondata da colline con un lago,  al centro della città, sulle cui sponde si affaccia il famoso tempio che conserva  la reliquia del dente del Buddha e i famosi giardini botanici reali – sede di una delle migliori collezioni al mondo di orchidee. Un santuario culturale in cui molte leggende, tradizioni e il folklore sono ancora amorevolmente tenute in vita.  Kandy e i suoi villaggi satelliti sono il centro dell’industria artigianale dell’isola, dove si possono acquistare tradizionali  oggetti in argento o gioielli in oro e gemme preziose di molte varietà tra cui migliori zaffiri blu.

Arrivo a Kandy e check-in al  Amaya Hills. Tempo a disposizione per il relax.

Intorno alle  16.30 partenza per il  giro turistico della città di Kandy , sosta alla piazza del mercato dove si trovano famosi negozi di Batik e gemme preziose. La visita del centro storico della città avverrà per mezzo di Tuk Tuk.

Visita al TEMPIO della reliquia del DENTE , il famoso Dalada Maligawa o il Tempio del Sacro Dente.  Kandy è uno dei luoghi più venerati dai buddhisti di tutto il mondo. Costruito nel XVI° secolo, il tempio ospita il Sacro Dente del Buddha portato in Sri Lanka dalla provincia di Kalinga nell’antica India nel IV° secolo D.C. Diversi edifici sono stati aggiunti al complesso del tempio dai governanti successivi, l’ultimo dei quali il padiglione dorato sopra il santuario interno dove è collocata la reliquia del dente. Originariamente il tempio era parte del palazzo reale.  Ritorno in hotel dopo le visite e resto della giornata a disposizione per relax o attività individuali.  Cena e pernottamento.

8° Giorno: Kandy – Nuwara Eliya

Colazione in hotel. Mattina a disposizione per shopping , attività personali o per esplorare Kandy individualmente.

Visita  del Royal Botanical Gardens, tra i più bei giardini dell’ Asia meridionale, creato da un re singalese, il giardino è ricco  di piante e fiori tropicali ed offre uno spettacolo mozzafiato. La Orchid House è l’attrazione principale:  oltre 300 varietà di orchidee. Per la visita del giardino botanico è a disposizione, oltre alla guida,  Mr. Palipana, un famoso botanico singalese  che ha pubblicato numerosi libri sulla flora e la fauna dello Sri Lanka.

Proseguimento per Nuwara Eliya,  visita  di una piantagione di una fabbrica del te’.

Lo Sri Lanka è uno dei maggiori esportatori al mondo di tè. Dopo l’introduzione del tè a Sri Lanka a metà del XIX ° secolo, Nuwara Eliya è diventata la capitale dell’industria del tè. Per molti chilometri prima di raggiungere Nuwara si possono ammirare  ettari di piantagioni.

Nuwara Eliya è una situata a 1.868 mt  di altitudine, in uno splendido paesaggio,  particolarmente curata    e dall’aspetto tipico  dello  “stile coloniale britannico”.  Nuwara Eliya gode di un clima particolarmente salubre, vista mozzafiato su valli, prati, montagne e foreste. Difficile immaginare che Nuwara Eliya è a soli 180 km dalla calda e umida Colombo. Le temperature si aggirano intorno ai 14°C-21°C (gen- aprile) , 16°C-18°C (maggio-agosto) 15°C- 18°C (settembre-dicembre)

Pranzo  in un ristorante locale.

Dopo pranzo visita della  città di Nuwara Eliya antico rifugio, di funzionari pubblici britannici, dal caldo della pianura. Rientro a Kandy. Cena e pernottamento al Jetwing St Andrews.

9° Giorno: Nuwara Eliya – Ella – Yala

Prima colazione e tempo a disposizione.  Alle ore 11,00 ca. partenza per la stazione di Nanu-Oya in tempo per la partenza in treno verso Ella. Pic-nic a bordo del treno. Arrivo ad Ella, piccola cittadina situata a circa 613 mt di altitudine che gode di uno dei  più bei punti panoramici di tutto lo Sri Lanka e punto di partenza di numerose spedizioni di trekking . Breve visita della cittadina in tuk tuk. Proseguimento verso Yala e check-in al Jetwing Yala.

YALA – Un mondo senza regole, senza restrizioni … benvenuti a Yala luogo selvaggio, misterioso e magico. Per secoli, questa destinazione incredibile è stata venerata per la bellezza della  sua natura selvaggia; probabilmente il miglior posto al mondo per avvistare leopardi, orsi giocolieri, elefanti e tutta una serie di specie di uccelli. Yala promette scoperte indimenticabili e avventure emozionanti.

Serata a disposizione. Cena e pernottamento.

10° Giorno:  Yala – Galle

Checkout  dall’hotel  alle ore 05.45,  dopo  un te o caffè e uno  snack.

Partenza  per un eccitante Game Drive nello Yala National Park,  dove si trova la più alta densità di leopardi di tutta l’Asia  e innumerevoli altre specie di animali.

Lo Yala National Park è situato in una zona arida del sud est dello Sri Lanka. Comprende 5 aree . Questo parco copre un’area di 151.778 ettari e  solo l’area 1, che è quella aperta al pubblico,  copre una superficie  complessiva di 14.100 ettari.  Il parco fu abitato fin dal 500 aCristo e fu considerata fino all’inizio del  900 un’area di caccia, successivamente nel 1938  venne dichiarata riserva e parco nazionale . Essendo una zona arida   cadono solamente 1000 mm di pioggia ogni

anno, durante il monsone di nord est, da Novembre a Gennaio. Nel resto dell’anno questa zona rimane secca  e le  temperature si aggirano sempre intorno ai 27°

Il Parco nazionale Yala comprende differenti habitat che includono dune, foreste,  colline rocciose, lagune costiere e mangrovie. Al termine di  questa bellissima esperienza naturalista intorno alle ore  10.00,  partenza  verso Galle, antica città nota come centro di storiche rotte commerciali.

Si dice che Galle sia la famosa Tarshish,  nominata nella bibbia. Storicamente questa cittadina nominata patrimonio  dell’umanità, fu un punto molto importante per commercianti Cinesi, Arabi e Indiani. Javanesi e Sumatresi vennero successivamente seguiti da Marco Polo nel 1299 dopo Cristo.

I portoghesi arrivarono nel 1500 e costruirono un forte ( con  fango e legno di palma ) che venne poi conquistato dagli olandesi prima e successivamente dagli inglesi. Questi ultimi  rafforzarono il forte con grandi bastioni e alte mura per  proteggersi dagli insediamenti.

Strette stradine orlate da antiche case, con belle verande, mostrano l’eredità olandese . Gli uffici governativi sono ancora in uso e il forte è ancora oggi abitato. Pranzo in un ristorante locale

Check-in al Jetwing Light House  o similare.

Nel pomeriggio visita del forte Olandese, la casa del governatore, il negozio delle spezie, il municipio ed il faro. Questa città,  con la sua atmosfera coloniale mai mutata nel tempo, affascina tutti i visitatori. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

11° Giorno: Galle  –  Colombo – Aeroporto

Colazione in hotel.

Mattinata a disposizione.

Faremo il check out dall’hotel all’incirca alle ore 13.00 e proseguiremo verso Colombo per un tour della città

Trasferimento via South Expressway, circa 1 ora e mezza

Prima Colazione in Hotel e mattinata a  disposizione. Approssimativamente alle ore 13.00 check out dall’hotel e trasferimento verso Colombo.

COLOMBO – Capitale del commercio e degli affari è da sempre la porta d’accesso all’Oriente.

La capitale è situata sulla costa Ovest e riunisce tutte le etnie, culture e tradizioni dello Sri Lanka, questa sua peculiarità la rende un caleidoscopio di colori, suoni e profumi.

I mercanti provenienti dall’Europa hanno regalato la loro cultura: chiese, monumenti ed alcune sfumature linguistiche che tuttora permangono nella lingua ufficiale. Colombo è una città dal fascino senza eguali dove passato e presente ed  Est  e Ovest si riuniscono.

Visita dall’esterno al Palazzo del Parlamento, disegnato dal celebre architetto Geoffrey Bawa e proseguimento per vedere il Vecchio Ospedale olandese,  che oggi ospita ristoranti, bar, boutique e centri termali. Costruito 4  secoli fa, l’edificio è un esempio clamoroso di architettura  orientale olandese con soffitti alti, muri spessi, ampie finestre e pavimenti in cotto.

Al termine delle visite trasferimento in aeroporto per la partenza del volo per l’Italia.

Mappa viaggio

Condividi questa proposta

Ti proponiamo